Accademia MIBES: Medicina Integrata, Benessere e Salute

Piattaforma eLearning
Vuoi vedere gratuitamente 5 minuti di questo e altri corsi?
Clicca qui per iniziare la tua prova!




    In relazione all'informativa sulla privacy:
    Autorizzo al trattamento dei dati

    Inserisci il codice NOSTRESS nel carrello per avere il 25% di sconto!

    Hai tempo fino al 29 febbraio!

    Paola Valentini

    Faccia a faccia con lo stress – Corso blended

    Gestione dello stress, dell’ansia, del burnout e dell’autostima

    Corso in modalità blended - Attestato incluso

    300,00600,00

    + IVA

    Scegli l'opzione che fa al caso tuo!

    Una volta acquistato il corso, potrai vedere la parte teorica per sempre!

    NOTA: se oggi acquisti solo la parte teorica, per acquistare in futuro la parte pratica, entra col tuo account nella piattaforma eLearning, vai nella pagina del corso e scorri fino in fondo così da trovare le istruzioni per l’acquisto.

    Durata: 7 ore
    Moduli: 8
    Lezioni: 32
    Esercitazioni: 25
    Crediti ECM:

    • 50.0 (vedi sotto “Requisiti per partecipare” le professioni accreditate)
    • è accreditata SOLO la parte teorica
    • data inizio accreditamento: 1 febbraio 2024
    • data conclusione accreditamento: 31 gennaio 2025
    • i crediti vengono assegnati per l’anno in cui il partecipante supera il test ECM
    • Provider: Akesios Group Srl (N. Id. 403)
    • ID evento: 403-407539
    • Obiettivo evento: EPIDEMIOLOGIA – PREVENZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE – DIAGNOSTICA – TOSSICOLOGIA CON ACQUISIZIONE DI NOZIONI TECNICO-PROFESSIONALI

    Programma completo in pdf: scarica

    La parte pratica del corso, a cui si può assistere solo dopo aver seguito la parte teorica, consiste in:

    • 3 webinar di approfondimento da 2 ore
    • una giornata di pratica in presenza (con minimo 2 e massimo 20 partecipanti) nel periodo fra gennaio e maggio 2024

    NB: Le date verranno definite dalla docente in accordo con chi acquisterà il corso.

    Se hai partita IVA, l'acquisto del corso è detraibile al 100% come spese di formazione secondo il D.D.L. 2233

    I

    SCOPRI DI PIÙ SUL CORSO!

    PROGRAMMA DEL CORSO

    1. Struttura, finalità, modo di lavoro

    • Introduzione: Che significato ha la parola stress nella nostra società, ruolo ed eredità
    • Perché lo stress è malattia del secolo? I contesti nei quali lo stress nasce
    • La costruzione del senso identitario nel contesto nel quale cresciamo
    • I ruoli che agiamo, il sé allo specchio, la discrepanza del sé
    • Esercitazioni notebook 1.1, 1.2, 1.3,1.4, 1.5, 1.6, 1.7
    • Esercitazioni audio 1.1, 1.2, 1.3

    2. La scoperta di Hans Selye

    • Focus Studi e studiosi: Alcmeone, Ippocrate, Bernard, Cannon, Von Euler
    • Hans Selye: La sindrome generale di adattamento
    • Le fasi di innesco: allarme, resistenza, esaurimento
    • Lo stress buono
    • Omerostasi e allostasi
    • Il carico allostatico
    • Esercitazioni notebook 2.1, 2.2, 2.3, 2.4, 2.5, 2.6
    • Esercitazioni audio 2.1, 2.2, 2.3

    3. Non solo mente, non solo corpo

    • Damasio
    • La visione globale della bodypsychotherapy
    • La psicoterapia funzionale: i nostri funzionamenti di fondo
    • I piani del sé: emotivo, cognitivo, posturale, fisiologico
    • Lettura dello stress attraverso il filtro funzionale e riflessione
    • EBS colpite dallo stress
    • Daniel Siegel
    • Esercitazioni notebook 3.1, 3.2, 3.3, 3.4
    • Esercitazioni audio 3.1, 3.2, 3.3

    4. Le ricadute pericolose del fenomeno stress

    • Freudenberger
    • Burnout e fatica
    • Maslach-Jackson-Leiter
    • Compassion fatigue
    • Conseguenze sul piano emotive: ansia, depressione, attacchi di panico
    • Coping & Engagement
    • Workaholism
    • The busytrap
    • Esercitazioni notebook 4.1, 4.2, 4.3, 4.4., 4.5., 4.6, 4.7, 4.8
    • Esercitazioni audio 4.1, 4.2, 4.3

    5. L’approccio PNEI

    • Il braccio chimico e il braccio nervoso
    • Sistema nervoso ortosimpatico
    • Stress acuto e cronico
    • Stress e immunità
    • Il ruolo di cortisolo, dhea, mif
    • Nervo vago superstar
    • L’importanza della respirazione
    • L’importanza della meditazione
    • La mindfulness
    • Esercitazioni notebook 5.1, 5.2, 5.3, 5.4, 5.5, 5.6
    • Esercitazioni audio 5.1, 5.2, 5.3

    6. La comunicazione dello stress (e delle altre emozioni) e le sue pecche

    • Locus of control
    • Motivazione
    • Autoefficacia
    • Impotenza appresa
    • Invalidazione
    • Gaslighting
    • Le credenze
    • Esercitazione notebook 6.1, 6.2, 6.3, 6.4, 6.5, 6.6, 6.7
    • Esercitazioni audio 6.1, 6.2, 6.3

    7. La comunicazione e la relazione

    • Gli approcci con il paziente stressato
    • I confini
    • Confini ed empatia
    • La comunicazione assertiva
    • Assertività
    • Side effect
    • Resistenze
    • Ricollocare il nostro ruolo
    • Esercitazione notebook 7.1, 7.2, 7.3, 7.4
    • Esercitazioni audio 7.1, 7.2, 7.3, 7.4, 7.5

    DESCRIZIONE DEL CORSO

    “Faccia a faccia con lo stress” è un corso teorico pratico volto a destrutturare il fenomeno dello stress, osservarlo sotto diverse lenti focali. Verranno analizzati i contesti nei quali lo stress emerge, gli effetti sull’individuo a 360°, l’impatto sulle sue credenze, relazioni, senso di efficacia e la gestione dello stress. Il partecipante verrà sollecitato a partecipare attivamente in questa riflessione, con esercizi e ragionamenti oltre che accompagnato a porsi domande e trovare beneficio attraverso le tecniche proposte.
    Il corso è articolato in 7 moduli che descrivono il fenomeno da macro (i nostri contesti) a micro (lo spazio personale e intimo). Ogni modulo è dotato di una parte teorica (slide e video) e una parte di esercitazioni registrate (video o audio). Ogni modulo ha inoltre un pdf scaricabile con ulteriori materiali utili per agevolare la riflessione e il lavoro personale e tenere traccia di tale percorso.
    Le parti pratiche sono invece articolate in 3 incontri web da 2 ore e una giornata in presenza nel fine settimana (8 ore circa).

    REQUISITI PER PARTECIPARE

    Il corso è dedicato a qualunque professionista sanitario e della relazione di aiuto che volesse approfondire il fenomeno dello stress, sia dal punto di vista di gestione professionale (rapporto con il paziente) che dal punto di vista personale (consapevolezza di vivere e a volte subire situazioni che portano stress e invalidano la vita personale e le relazioni nonché il benessere della persona).
    Il corso è accreditato ECM per tutte le professioni sanitarie.

    FINALITÀ ED OBIETTIVI

    Saranno importanti le domande che ci porremo, affinché il discente, rivolgendole a se stesso, trovi autonomamente stimoli per darsi risposte e strumenti efficaci di gestione. Non vengono proposte strategie rivoluzionarie o miracolose, l’individuo viene riportato al centro e da lì ci muoveremo, ci interrogheremo, sperimenteremo. È consigliato frequentare sia la parte teorica che la parte pratica al fine di rendere efficace il lavoro personale e di gruppo.
    I messaggi principali di questo corso, come vedremo, sono:

    • Gli ambienti nei quali cresciamo influiscono sulla nostra personale idea di identità.
    • La spinta alla performance risponde a bisogni personali profondi, a funzionamenti di fondo.
    • Lo stress è nato come risorsa e si è trasformato in un limite.
    • La consapevolezza non sostituisce l’azione ma la potenzia e le dà significato, fornendo gli strumenti sistematici necessari per un’ottimale gestione dello stress e per ottenere un equilibrio dinamico sui piani integrati della persona: cognitivo, emotivo, posturale e fisiologico.
    • Confini chiari, assertività e comunicazione empatica sono le chiavi per una relazione di cura efficace sia per il professionista che per il paziente.

    ELEMENTI DISTINTIVI

    Il corso è sia teorico che pratico. Fin da subito, oltre alla parte di didattica il partecipante avrà a disposizione audio o video di esercizi e un diario di bordo da utilizzare come promemoria, note, riflessioni. Il discente è il benvenuto, qualora lo volesse, a condividere con la docente e i colleghi di corso.
    Il corso propone una riflessione sul nostro modo di vedere e vivere la professione e familiarizzare con le dinamiche che contribuiscono a plasmare la nostra mente per restituire qualità potenzialmente migliorative al nostro operato quotidiano: da macro a micro. Analizzeremo i contesti (ambientale, familiare, tra pari), le credenze, i valori dominanti, i bisogni dentro cui il fenomeno dello stress nasce, prende forma e si cronicizza fino a esitare in malessere psicofisico.
    In questo modo, sarà possibile apprendere competenze efficaci per la gestione dello stress e dei fenomeni associati (ansia, burnout, etc.) per sé e per i propri pazienti.

    DOCENTI DEL CORSO

    PAOLA VALENTINI

    Psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia, in attesa di specializzazione in Psicoterapia Neofunzionale-corporea presso SEF, Scuola Europea Funzionale. Membro di Association for Coaching e della Rete di Psicologi per i Diritti Umani, con alle spalle studi di Teatro, Counseling, Ipnosi e un precedente percorso universitario in Comunicazione. Collabora con atleti, squadre sportive, aziende, compagnie aeree.
    Ha scelto questa professione seguendo la vocazione di affiancare, agevolare l’ascolto, accompagnare le persone attraverso se stesse: un viaggio profondo, splendido, coraggioso.
    Pratica il protocollo MBSR per la gestione dello stress attraverso la Mindfulness; ha approfondito il metodo di Yoga Therapy del Dr. Bhole, ed è Yoga Teacher Trainer di livello base e avanzato.
    Si interessa di sessuologia, neuropsicologia, ACT, CFT, Interazionismo.
    Pratica EMDR di 1° e 2° livello.
    Si sta formando in NeuroOsteopatia presso Aifromm, dove frequenta l’ultimo anno ed è docente di Psicologia per il corso biennale di MCB, patrocinato da Regione Lombardia. È docente di Psicologia delle Emergenze per Associazione Nazionale Disaster Management.
    In seduta, come nelle docenze, porta tutta me stessa e ciò in cui crede: gli studi sulla percezione, l’attenzione alla relazione, l’idea del corpo come inscindibile rispetto all’emozione, alla sensazione, alla cognizione, sostengo e insegno l’importanza del respiro, il costante lavoro su noi stessi.
    La formazione integrata e multidisciplinare la rende sensibile al valore di ciò che avviene attraverso il rapporto terapeutico, sui diversi piani di espressione della persona.
    Vive viaggiando; ha vissuto, lavorato e studiato tra Milano, la Toscana e la Nuova Zelanda.
    Riceve a Bergamo, a Milano e online sia in italiano che in inglese.

    APPROFONDIMENTI DAL BLOG

    Decifrare lo Stress: Un Viaggio tra Biologia, Psicologia e Società – Strategie per Professionisti Sanitari

    “Stress” è un sostantivo ormai parte integrante del nostro modo di vivere e concetto talmente normalizzato da essere utilizzato in senso colloquiale nel nostro dizionario quotidiano. Dal latino strictus: stretto, angusto.
    L’organismo umano è biologicamente strutturato per sopportare lo stress, in qualche modo ne necessita e richiede la presenza, per funzionare al meglio. MacLean lo colloca nel cervello rettiliano: la nostra parte rostrale per raggiungere un’omeostasi agisce in risposta attiva agli stimoli ambientali per un unico grande fine: sopravvivere. Ma è davvero solo così, una risposta primitiva? Continua sul blog